10 errori da evitare sul tuo sito per non far scappare i tuoi clienti

da | 16 Settembre 2020 | Sito web

Errori-da-evitare-sul-tuo-sito-web

Se stai leggendo questo articolo vuol dire che il tuo sito web non ti porta clienti come vorresti.
Non è facilmente conquistare l’attenzione delle persone in un mondo sempre più affollato e rumoroso come quello del web. Quindi, una volta che il cliente ha cliccato sul tuo link, è importante non farlo scappare dal sito. Per questo oggi voglio darti i miei migliori consigli per evitare di commettere errori che infastidiscono il tuo potenziale cliente, facendolo scappare a gambe levate dal tuo sito.

1.Sito lento.

Nessuno di noi ha voglia di aspettare il caricamento di un sito web, considerando la vastità di informazioni alternative che Google ci mette a disposizione. La velocità di caricamento è un tema molto importante, a cui tengo davvero molto, perché è la principale causa che ti porta a perdere potenziali vendite. Se vuoi approfondire le cause che rendono un sito web lento, puoi leggerle tutte qui.

2.Non ottimizzato per mobile.

Tasto dolente. Ormai utilizziamo tutti il cellulare per navigare online e non è pensabile avere un sito web che non sia ottimizzato per mobile. Immagina di entrare in un sito e non riuscire a visualizzare i contenuti perché i testi sono troppi piccoli, le immagini non si vedono e i contenuti non sono visibili nella pagina perché escono dallo spazio dello schermo. Oltre ad essere fastidiosi, perché devi impegnarti molto di più per trovare l’informazione che cerchi, la sensazione che ti lascia è davvero sgradevole. Più o meno inconsciamente, penserai che quella persona sia antiquata, non professionale e poco attenta. Quindi perché dovresti comprare da lei? Questo è lo stesso ragionamento che fanno i tuoi clienti se il tuo sito non è responsive.

3.Immagini di bassa qualità.

Le immagini parlano più di mille parole. Sono importantissime per accompagnare un testo e trasmettere un messaggio. Quindi è importantissimo utilizzare immagini di alta qualità, che non siano sgranate E che abbiano dimensioni adeguate al layout del tuo sito. Puoi utilizzare immagini create da te, che è la miglior soluzione per esprimere la tua personalità e la tua unicità, ma può utilizzare anche immagini prese dai siti the photo stock.

4.Testi che parlano solo a Google.

Ovviamente prestare attenzione alla SEO in tutte le pagine del tuo sito è molto importante. L’ ottimizzazione su on-page prevede delle tecniche da applicare anche ai test del sito. Ricordati, però, che quando scrivi un testo non lo fai per Google, ma per il tuo potenziale cliente. Devi sapere cosa interessa realmente a lui e cosa gli è utile per poter creare contenuti di valore.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le mie lettere digitali con consigli, riflessioni, dietro le quinte e sconti esclusivi! In più potrai ricevere il corso gratuito che ti aiuterà a capire cosa puoi ottimizzare nel tuo sito per renderlo uno strumento di lavoro che ti avvicina ai tuoi obiettivi di business.

5.Pubblicità.

Se fa parte del tuo piano di business puoi inserire la pubblicità sul sito. Ti consiglio però di utilizzare link e banner senza esagerare. Non coprire tutti gli spazi bianchi presenti sul tuo sito. In questo caso potresti creare confusione nel tuo potenziale cliente che potrebbe avere molta difficoltà a trovare le informazioni che cerca.

6.Sito labirinto.

Un altro importante motivo per il quale è il tuo potenziale cliente scappa dal tuo sito e l’impossibilità di trovare le informazioni di cui ha bisogno. Per evitare questo errore è importante progettare l’architettura dei contenuti del sito in modo gerarchico. In questo modo le persone che visitano il sito potranno trovare più facilmente e rapidamente le informazioni più importanti. Il menù del sito dovrebbe essere chiaro e senza troppe voci. In questo modo eviterai “sito INPS”.

7.Grafica antiquata.

Anche nell’ambito del web design le mode cambiano negli anni. Se il tuo sito ha già qualche anno, probabilmente la grafica sarà un po’ da rivedere. Entrare in un sito con un layout minimal, semplice e chiaro aiuterà il tuo potenziale cliente a capire il tuo stile. Inoltre, dimostrerai di essere una professionista moderna e aggiornata.

8.Blog abbandonato.

Avere un blog sul sito ha molti vantaggi, ma richiede anche molte attenzioni. Può tenerlo aggiornato secondo i ritmi della sua attività. ti consiglio di scrivere almeno due articoli al mese. In questo modo il potenziale cliente entra sul sito, troverà sempre contenuti freschi e informazioni aggiornate. Anche Google sarà contento di vedere il tuo sito crescere con contenuti sempre nuovi.

9.Esperienza utente negativa.

L’esperienza utente riguarda le sensazioni che prova chi visita il tuo sito. È un tema su cui ultimamente si presta molta attenzione. È importante che sul tuo sito le persone possano avere un’esperienza gradevole. Questo li porterà a tornare più volentieri sul tuo sito per cercare informazioni utili da te e per acquistare i tuoi prodotti oh servizi.

10.Complicati moduli di contatto.

Anche il modulo di contatto presente sul tuo sito ha bisogno di attenzioni particolari. Per fare in modo che il potenziale cliente di contatti facilmente e senza perdersi d’animo, evita di creare contact form troppo lunghi. Chiedi solo le informazioni che ti sono realmente necessarie. In questo modo per il tuo potenziale cliente sarà più facile compilare i campi richiesti e non avrà problemi nel contattarti.

Evitando questi errori metti al centro dell’attenzione il potenziale cliente, dimostri di essere una professionista aggiornata e attenta alle sue esigenze. Le persone che visita il tuo sito si sentiranno coccolate e capiranno che possono affidarsi a te perché saranno ascoltate e capite.

Se vuoi avere altri consigli per sapere come ottimizzare il tuo sito e renderlo uno strumento di lavoro che ti aiuti a raggiungere i tuoi obiettivi di business, non dimenticare di iscriverti al corso gratuito.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le mie lettere digitali con consigli, riflessioni, dietro le quinte e sconti esclusivi! In più potrai ricevere il corso gratuito che ti aiuterà a capire cosa puoi ottimizzare nel tuo sito per renderlo uno strumento di lavoro che ti avvicina ai tuoi obiettivi di business.

Salva questo articolo su Pinterest

non-far-scappare-i-clienti-insidetheweb (1)
non-far-scappare-i-clienti-insidetheweb (4)
non-far-scappare-i-clienti-insidetheweb (3)
non-far-scappare-i-clienti-insidetheweb (2)
Insidetheweb-Stefania-creazione-siti-web
Chi sono

Ciao mi chiamo Stefania e sono una web designer freelance.

Sono di origine Toscana, ma vivo a Rosate, un paesino in provincia di Milano. Nel mio lavoro non ci sono distanze che mi fermano: lavoro da remoto con clienti in tutta Italia.
Categorie
Ultimi articoli

Potrebbero interessarti anche:

Cosa non deve mai mancare in un sito web

Cosa non deve mai mancare in un sito web

Il sito web non è solo un biglietto da visita, ma una vera e propria casa online. È il posto virtuale dove parli di te, accogli le persone e permetti loro di farsi una prima impressione su di te e il tuo lavoro. Ci sono, infatti, alcune caratteristiche del sito che...

Perchè il tuo sito è così lento?

Perchè il tuo sito è così lento?

Viviamo in un mondo così ostinatamente frenetico che nemmeno il lock down è riuscito a farci capire che possiamo rallentare senza che le conseguenze siano così disastrose come le immaginiamo. Perdiamo la pazienza quando siamo in coda alle poste, ci parliamo l'uno...

Quali caratteristiche deve avere un sito che converte?

Quali caratteristiche deve avere un sito che converte?

Avere un sito web che converte è fondamentale per riuscire ad avere un business online di successo. Questo è vero qualunque sia l’obiettivo che decidi di raggiungere portando la tua attività online. Che sia aumentare le vendite, farti conoscere sul web oppure far...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi chiamo Stefania e sono una web designer freelance:  aiuto libere professioniste, piccole imprenditrici e donne creative, realizzando il sito web che le rispecchia al meglio ma che parli dritto al cuore dei loro clienti.