Https è l’acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure ed è la base di appoggio su cui si regge tutta la comunicazione e la trasmissione dei dati del webGoogle lo definisce, infatti, come:

 un protocollo per la comunicazione su Internet che protegge l’integrità e la riservatezza dei dati scambiati tra i computer e i siti.

Ti è mai capitato di acquistare qualcosa online, inserire le tue credenziali su un sito web per lasciare un commento oppure accedere ad un’area riservata? Immagino di sì. Se il sito in questione ha il certificato https, allora i tuoi dati sono al sicuro.

Cos’è l’https? 

Come dicevo, è un protocollo che garantisce la sicurezza della trasmissione dei dati.

Inizialmente era presente solo il protocollo http, ma intercettava le conversazioni.

Con l’https i dati vengono protetti tramite protocollo TLS in 3 modi:

  • Crittografia: rende i dati trasmessi illeggibili agli estranei. In questo modo mentre consulti un sito web, nessuno può intercettare le tue conversazioni o tenere traccia delle attività svolte.
  • Integrità dei dati che non possono essere modificati durante il trasferimento.
  • Autenticazione:l’utilizzo del protocollo https dimostra che comunichi con il sito web adeguato che protegge i tuoi dati e la tua riservatezza.

 

Https e Google

Nel 2014 Google ha inserito la presenza delle protocollo di sicurezza come fattore di ranking. Questo vuol dire che se il tuo sito ha il protocollo attivo, verrà premiato dal motore di ricerca, facendogli così scalare la serp per il posizionamento.

Da Luglio 2018, Google Chrome segnala tutti i siti http come “non sicuri”; non è certo un bel biglietto da visita.

 

Come capire se un sito ha il protocollo https attivo?

Questo è il messaggio che viene mostrato se il tuo sito web non ha l’https attivato. Ancor prima che il sito sia totalmente caricato il tuo utente vede che sta entrando in un sito non sicuro: un bel cartello di divieto di accesso per pericolo. Non è molto invitante, vero? Se fossi tu a trovarti su un sito, magari un ecommerce, con questo messaggio cosa faresti? Scapperesti a gambe levate, spero!

Questo invece è il messaggio che viene mostrato quando il sito è sicuro e ha l’https attivato. Come puoi notare, non solo Google segnala il sito come sicuro, ma lo enfatizza con un lucchetto chiuso. E’ proprio così che ti devi sentire su questo tipo di sito: protetta/o.

Ecco, quindi, spiegato quanto sia importante avere il sito web con il protocollo https.

Se il tuo sito non ha ancora il protocollo di sicurezza attivato e vuoi un’aiuto per mettere tutto al sicuro, puoi contattarmi e chiedermi una consulenza ad hoc per aiutarti a risolvere questo problema.

 

Consigli per andare in vacanza senza pensare al sito

Agosto è appena iniziato e se, per alcuni le ferie sono già finite, per altre (tipo me) devono ancora iniziare. Per aiutarti a rilassarti al meglio ho pensato di condividere con te alcune idee che ti permetteranno di staccare totalmente la spina e non pensare alla...

Aprire un e commerce? Ecco i 9 vantaggi che avrai facendolo

Stai pensando di aprire un e-commerce per la tua attività online e vuoi sapere tutti i vantaggi che ti porterà? Allora questo articolo fa proprio al caso tuo!    Fare un sito e commerce è sicuramente un passo importante e un investimento da non sottovalutare per...

Https: il protocollo che mette il lucchetto al tuo sito web

Https è l'acronimo di Hypertext Transfer Protocol Secure ed è la base di appoggio su cui si regge tutta la comunicazione e la trasmissione dei dati del web. Google lo definisce, infatti, come:  un protocollo per la comunicazione su Internet che protegge l'integrità e...

5 Step per tenere al sicuro il tuo sito web

Il sito web, insieme alla newsletter, sono i soli canali proprietari, ovvero gli unici spazi online in cui il proprietario sei tu. Questo, però, vuol anche dire che ne sei responsabile. Per questo è importante sapere come tenere al sicuro il tuo sito web. Oltre a...

Menu WordPress: consigli per renderlo efficace

Il menu è la prima cosa che vede l'utente entrando sul tuo sito per questo è fondamentale creare un menu WordPress che sia efficace e navigabile con facilità. Il menu WordPress è uno dei primissimi aspetti che si progettano per la creazione di un sito web. Quando...

Velocità sito web: perchè è così importante e come misurarla

Nel progettare un sito il web designer dovrebbe sempre avere un occhio di riguardo all'esperienza utente. Oggi, tra i vari comfort che il tuo sito può offrire a chi lo visita, il principale è la rapidità. Ecco perché è importante la velocità del sito web. Cosa si...

I 5 migliori plugin per WordPress

Se utilizzi WordPress per il tuo sito internet avrai inevitabilmente sentito parlare di plugin. Questi sono strumenti molto importanti, ma vanno scelti e usati con cautela e “sale in zucca”. Per questo oggi voglio spiegarti cosa sono e consigliarti i 5 miglior plugin...

Perché creare un blog sul tuo sito web

Qualunque sia la tua attività, creare un blog per il sito web è il modo più economico per promuovere il tuo business. Perché creare un blog sul tuo sito web è una domanda con molte risposte, ma sono tutte riconducibili a una strategia di marketing che punta ad...

Acquisti online: il boom nell’Italia digitale del 2019

Ogni anno We Are Social in collaborazione con Hootsuite, redige un report sulle attività digitali in Italia per capirne l’importanza

Posizionare il sito internet: 6 errori seo che non ti accorgi di fare

Nel progettare un sito il web designer dovrebbe sempre avere un occhio di riguardo all'esperienza utente. Oggi, tra i vari comfort che il tuo sito può offrire a chi lo visita, il principale è la rapidità. Ecco perché è importante la velocità del sito web. Cosa si...