Menu WordPress: consigli per renderlo efficace

da | 21 Maggio 2019 | Web design

menu-wordpress-efficace-insidetheweb

Il menu è la prima cosa che vede l’utente entrando sul tuo sito per questo è fondamentale creare un menu WordPress che sia efficace e navigabile con facilità.

Il menu WordPress è uno dei primissimi aspetti che si progettano per la creazione di un sito web. Quando pensi alla struttura che avrà il tuo sito è già un primo mattoncino per la realizzazione del menu.

Le persone hanno tre secondi di attenzione, quindi il menu per i siti web è veramente una parte importante per far capire al tuo cliente chi sei, cosa fai e cosa può trovare sul tuo sito. Deve immediatamente spiegare cosa offri. Non deve mai succedere che la persona che entra sul tuo sito si senta intrappolata in un labirinto.

Seguendo questi consigli potrai creare un menu WordPress efficace e che accompagna l’utente nella navigazione del tuo sito web; eviterai di avere un menu caotico e incomprensibile come quello dei siti istituzionali.

  • Dove mettere il menu di navigazione. Nel creare il menu WordPress, tu o il web designer (nel mio caso la web designer),dovrà valutare la posizione in cui collocarlo. In base alle esigenze, alle strategie comunicative e alla grafica progettata, il menu del sito web potrà essere messo in alto o nella parte laterale. Ti consiglio, comunque, di preferire la parte alta perchè risulta più facile da trovare e immediato. Il menu di navigazione dovrà, comunque, essere presente in tutte le pagine del sito web e riportare le stesse voci, nello stesso ordine. Questo aspetto è molto semplice da realizzare utilizzando WordPress perchè creando il menu questo viene inserito direttamente in tutte le pagine del sito web (tranne nelle landing page che non devono avere il menu).

 

  • Quante voci inserire nel menu del sito WordPress. Non c’è un numero prestabilito di etichette da inserire nel menu. E’ comunque preferibile creare menu corti, con poche voci che siano però immediate. Eventualmente si può creare un menu a tendina WordPress inserendo le voci meno importanti nel menu di secondo livello. In questo caso devi comunque prestare attenzione all’usabilità e mantenere il comfort del tuo lettore.

 

  • Come scegliere le voci da inserire nel menu del sito. La regola fondamentale da seguire per creare un menu WordPress efficace, consiste nell’usare il linguaggio del tuo target. Non devono mai mancare le voci “chi sono” e “contatti”. Possono sembrare termini banali, ma sono le etichette che siamo abituati a leggere. L’utente si sentirà quindi rassicurato e saprà subito che contenuto aspettarsi da quelle pagine. Termini come “restiamo in contatto” o “prendiamoci un caffè” potrebbero essere controproducenti: originali, ma disorientanti.

 

  • In quale ordine inserire le voci nel menu dei siti web. Anche in questo caso non esistono regole prestabilite. Potrebbe essere più efficace per te disporre per prime le voci con valore commerciale più alto, ovvero i tuoi servizi o prodotti. Oppure potrebbe essere più in linea con la tua comunicazione inserire nelle prime voci le pagine più “empatiche”, come la pagina “chi sono”. Anche questa è una valutazione strategica da fare con molta attenzione e accuratezza in base al tuo target, per poter aiutare i tuoi potenziali clienti a trovare con facilità ciò che cercano.

 

  • Attenzione alla visualizzazione dal cellulare. Il menu del tuo sito WordPress deve essere ben visibile da cellulare, con un font non troppo grande, ma nemmeno troppo piccolo. In altre parole deve essere responsive, come tutto il resto del sito. Nel 2019 è impensabile che un professionista, un’attività anche piccola o un brand abbiamo un sito web ancora non ottimizzato per il mobile. Quì ti spiego nel dettaglio il perchè.

Iscriviti alla newsletter

Riceverai le mie lettere digitali con consigli, riflessioni, dietro le quinte e sconti esclusivi! In più potrai ricevere il corso gratuito che ti aiuterà a capire cosa puoi ottimizzare nel tuo sito per renderlo uno strumento di lavoro che ti avvicina ai tuoi obiettivi di business.

Salva questo articolo su Pinterest

menu wordpress efficace pinterest insidetheweb (2)
menu wordpress efficace pinterest insidetheweb (1)
menu wordpress efficace pinterest insidetheweb (4)
menu wordpress efficace pinterest insidetheweb (3)
Insidetheweb-Stefania-creazione-siti-web
Chi sono

Ciao mi chiamo Stefania e sono una web designer freelance.

Sono di origine Toscana, ma vivo a Rosate, un paesino in provincia di Milano. Nel mio lavoro non ci sono distanze che mi fermano: lavoro da remoto con clienti in tutta Italia.
Categorie
Ultimi articoli

Potrebbero interessarti anche:

Le 4 grandi differenze tra sito mobile e sito desktop

Le 4 grandi differenze tra sito mobile e sito desktop

Avere un sito web responsive è di fondamentale importanza visto che i cellulari sono diventati un prolungamento del nostro corpo. Questo vuol dire che passiamo molto tempo navigando online da cellulare alla ricerca di qualsiasi informazione.   Un sito web...

Sapevi che la homepage è la stella polare del tuo sito?

Sapevi che la homepage è la stella polare del tuo sito?

“Le homepage è come la stella polare. Poter fare click su home permette di ricominciare da capo” quando si è persi in un mare di informazioni sconnesse. Così la definisce Steve Krug nel libro Don’t make me think, che più che un semplice libro è una vera e propria...

Come usare le call to action sul tuo sito

Come usare le call to action sul tuo sito

Cos’è una Call To Action? “Clicca qui” oppure “Leggi tutto”: questi sono due dei più classici esempi di call to action o cta. La traduzione letterale dall’inglese è “chiamata all’azione”, ovvero una breve frase con la quale indichi un percorso da seguire alle persone...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mi chiamo Stefania e sono una web designer freelance:  aiuto libere professioniste, piccole imprenditrici e donne creative, realizzando il sito web che le rispecchia al meglio ma che parli dritto al cuore dei loro clienti.